Ogni giorno è con te

23 Agosto, Venerdì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Colloquio dell'Esame di Stato: chiarimenti sugli adempimenti della Commissione...

 31/01/2019
 Autonomia didattica, organizzativa e di ricerca
 
♦
Ordinamenti/didattica/esami secondo ciclo: esami di stato

#materiale #commissione #set #colloquio #testo #teste #candidato #documento #esperienza #progetto
Domanda
È uscito il decreto 37 del 18 gennaio 2019 sul colloquio dell'Esame di Stato e - devo dire - dopo la discussione con i miei collaboratori, restano alcuni dubbi importanti, soprattutto relativamente a "testi, documenti, esperienze, progetti e problemi per verificare l'acquisizione dei contenuti e dei metodi propri delle singole discipline" che la Commissione propone ai candidati.

Dal comma 1 sembrerebbe che la Commissione possa individuare/elaborare, per ogni candidato, uno o più "testi, documenti, esperienze, progetti e problemi".

Alla stessa conclusione porta il comma 2, dove recita: "Il colloquio si svolge a partire dai materiali di cui al comma 1 scelti dalla commissione, attinenti alle Indicazioni nazionali per i Licei e alle Linee guida per gli istituti tecnici e professionali, in un'unica soluzione temporale e alla presenza dell'intera commissione".

Un pò diverso quanto emerge dal comma 5: "La Commissione d'esame dedica un'apposita sessione alla preparazione del colloquio. Nel corso di tale sessione, la commissione provvede per ogni classe, in coerenza con il percorso didattico illustrato nel documento del consiglio di classe, alla predisposizione dei materiali di cui al comma 1 da proporre in numero pari a quello dei candidati da esaminare nella classe/commissione aumentato di due".

Da questo testo sembrerebbe che per ogni candidato debba essere predisposto un "materiale": un unico testo o documento o progetto etc. Ovviamente, se il materiale è unico, deve avere una valenza multidisciplinare: e trovare un testo, documento, esperienza, progetto o problema che coinvolga 6/7/8 discipline non è facile; se invece per materiale si intende un insieme di testi, documenti, esperienze, progetti e problemi (ad esempio un testo scientifico o professionale e un testo letterario), allora per ogni ragazzo la Commissione deve approntare un set di testi, con il rischio che si torni ad "interrogare" sulle singole discipline. In questo caso si devono preparare tanti set quanti sono i candidati, più due.

In attesa di più precise indicazioni ministeriali - e magari di qualche esempio - Vi chiedo un parere al riguardo.
©2002-2019 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma tel +39 0521 299350 fax +39 0521 952340 - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!