Ogni giorno è con te

16 Giugno, Domenica
Login

Casi&Pareri

Indietro

Un docente partecipa ad un concorso durante l'assenza per malattia...

 04/06/2019
 Personale docente
 
Personale/assenze: malattia

#visita #controllo #malattia #reperibilità #assenza #giustificare #trattamento #comunicare #fascia #procura
Domanda
Un docente dell'Istituto che dirigo il giorno XX del mese di xxx chiama la scuola per comunicare la sua assenza per malattia, il giorno successivo comunica il numero di certificato medico telematico dal quale risulta la malattia per i giorni precedenti (XX, XX e XX aprile) alla sospensione dell'attività didattica per la pausa pasquale. Si dispone quindi la visita medico legale che avviene in data XX aprile e il docente risulta assente alla visita. Procedo quindi con una contestazione di addebiti e in occasione dell'audizione in difesa il docente produce, come giustificativo all'assenza alla visita medica di controllo, un attestato di partecipazione alla prova di accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno, rilasciato da un'università.

Reputo la sua partecipazione ad una procedura concorsuale durante l'assenza per malattia un fatto molto grave, perché ritengo che sia venuto meno ai doveri generali di correttezza e buona fede e degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e fedeltà. Così intendo procedere con una sanzione (XX gg si sospensione), con il decreto di assenza ingiustificata nei giorni XX e XX (il XX il docente ha fatto la visita ambulatoriale all'INPS) e con il decreto di perdita del trattamento economico nei giorni della sanzione.

Ritenete corretto che proceda con tali passi?

Considerato poi che l'aver partecipato a una prova d'accesso ai percorsi di formazione, durante un'assenza per malattia, può far presumere l'inesistenza della malattia e una fraudolenta simulazione, vi chiedo se devo anche trasmettere una comunicazione alla Procura della Repubblica perché possa accertare l’eventuale commissione di un illecito penale.
Nel caso riteniate che debba farlo, potreste cortesemente fornirmi una bozza.

Vi ringrazio anticipatamente.
©2002-2019 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma tel +39 0521 299350 fax +39 0521 952340 - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!