Ogni giorno è con te

23 Agosto, Venerdì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Un docente fa intervenire le forze dell'ordine per avere il riscontro certo della presentazione di una diffida...

 11/06/2019
 Personale docente
 
Dirigente scolastico: tipologia dei provvedimenti

#diffida #carabiniere #depennamento #forza #ricevuta #docente #protocollo #intento #riscontro #ordine
Domanda
Il xxx maggio 2019 un docente di sostegno (xxx) in servizio fino al xxx maggio 2019 (causa rescissione del contratto per sentenza sfavorevole), ha presentato una diffida alla dirigente scolastica in quanto il decreto di depennamento gli è stato consegnato a mano dall'assistente amministrativa senza acquisire la firma per ricevuta.
Il docente sopra menzionato ha preteso di avere in tempo reale il numero protocollo dell'atto di diffida ponendo la scadenza oraria delle xx,00 e, non avendo ricevuto risposta entro l'ora da lui decisa, ha chiamato i Carabinieri a scuola.
La dirigente ha chiarito verbalmente con i Carabinieri che, contestualmente al protocollo, la segreteria stava predisponendo una ricostruzione delle comunicazioni avute con il docente e che intorno alle xx,xx l'invio della documentazione richiesta era stato fatto.
Poiché lo scrivente ritiene un atto molto grave quello di chiamare le forze dell'ordine a scuola (anziché chiedere di conferire con il Dsga o la dirigente entrambi presenti in ufficio), si vuole sapere che tipo di comportamento si configura? Può la dirigente fare un richiamo scritto al docente pur non essendo lo stesso più in servizio?
É legittimo il comportamento del docente che arriva a far intervenire le forze dell'ordine per avere il riscontro certo della presentazione della diffida?
Si fa presente che al docente era stato comunicato verbalmente che la ricevuta di presentazione della sua istanza gli sarebbe stata consegnata, via mail, entro la fine della giornata lavorativa.
Si rimane in attesa di un cortese e celere riscontro e si coglie l'occasione per porgere cordiali saluti.

©2002-2019 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma tel +39 0521 299350 fax +39 0521 952340 - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!