Ogni giorno è con te

6 Aprile, Lunedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Debiti legati a decreti ingiuntivi e pignoramenti per mancano pagamento di ore eccedenti...

 18/03/2020
 Autonomia gestionale e finanziaria
 
Contenzioso e responsabilità: pagamento delle spese processuali

#mof #risorsa #precetto #debito #alinea #pignoramento #spesa #pagare #programma #aggravio
Domanda
La scuola che dirigo dal 01/09/2020 è stata destinataria prima del mio arrivo di decreti ingiuntivi, atti di precetto e, poco dopo il mio insediamento, di un pignoramento infruttuoso di beni mobili per mancato pagamento di ore eccedenti ai docenti per la sostituzione di colleghi assenti. Il contenzioso si trascina da circa 10 anni e, a causa delle spese legali e per interessi, l’ammontare complessivo della somma da pagare supera i 20.000 euro. Ho relazionato ad USR, UST e Avvocatura sulla vicenda, poco dopo il mio insediamento.
Queste le mie domande:
1. Devo inserire questi debiti derivanti dagli atti di precetto nel Programma annuale? Devo fare una variazione di bilancio, oppure non entrano nel Programma annuale perché il pagamento delle ore eccedenti dei docenti è a carico del FIS (oggi MOF)?
2. Dal momento che trattasi di debito originatosi su un capitolo del FIS (ora MOF), si può cominciare a pagare con le poche risorse non vincolate e non impegnate del Programma annuale oppure posso pagare solo con le risorse del MOF e, quindi, a seguito di contrattazione con la RSU?
3. Dal momento che l’aggravio di spesa rispetto ai decreti ingiuntivi originari, che la scuola non ha pagato negli anni precedenti per mancanza di fondi, è notevole e ciò è dovuto agli interessi, alle spese per gli atti di precetto, per il pignoramento infruttuoso e per le spese legali, devo fare una denuncia alla Corte dei conti? E se sì, a carico di chi?
4. Cosa devo fare per non restare inerte e per evitare, a mio carico, un’eventuale responsabilità amministrativa per aggravio delle spese a carico dell’Erario? Dal momento che la somma è ingente, posso proporre alle parti una soluzione transattiva (con rateizzazione dei pagamenti), concordando un piano di rientro con la RSU, senza compromettere il servizio scolastico, o posso prelevare anche dai fondi non vincolati del Programma annuale, con variazione di bilancio e informando i Revisori?
5. Se le parti non accettano la proposta transattiva, perché il pagamento è troppo dilazionato nel tempo, cosa posso fare per reperire nuove risorse per far fronte a questo ingente debito ereditato?
©2002-2020 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma tel +39 0521 299350 fax +39 0521 952340 - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!