Ogni giorno è con te

11 Agosto, Martedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Elezioni RSU: come procedere in caso di dimissioni di due componenti...

 02/07/2020
 Relazioni sindacali, contenzioso
 
RSU e relazioni sindacali: elezioni RSU

#rsu #ccq #cgil #dimissione #componente #pandemia #sindacato #carica #voto #docente
Domanda
OGGETTO: CORRETTA INTERPRETAZIONE DELL’ART. 7, COMMA 3, ACCORDO QUADRO DEL 7 AGOSTO 1998, COSI’ COME NOVELLATO DALL’ART. 3 DEL CCQ DEL 9 FEBBRAIO 2015

In seguito alle ultime elezioni RSU nella scuola (2018) la situazione è la seguente:

SINDACATO yyy SINDACATO xxxx
Docente 1= voti 78 Docente 3= voti 5
Docente 2= voti 4 Docente 4= voti 1

Per effetto dei risultati, diventano RSU due docenti del sindacato yyyy e uno della xxxx: Docente 1, Docente 2 e Docente 3 (v. schema).
Il ...aprile 2020, in piena pandemia e per incomprensioni al loro interno, la Docente 2 e la Docente 3 si dimettono, lasciando soltanto la Docente 1 in carica.
Pertanto si procede alla sostituzione di uno di essi attingendo dalla lista della xxxx con il Docente 4 (Art. 3, comma 2, CCQ del 9 febbraio 2015). In tal modo si ottiene un numero superiore del 50% e la RSU non decade.
Il giorno 26 c.m. ho convocato la RSU (due docenti) e i rappresentanti provinciali delle sigle sindacali firmatarie del contratto per la contrattazione integrativa di istituto 2019/20.
Il Sindacato xxxx, contestualmente, mi diffida dal procedere a tale convocazione, sostenendo che:
… in base all'art. 7, comma 3 dell'Accordo quadro del 7 agosto 1998, nonché all'Accordo di interpretazione autentica del 13 febbraio 2001, se le dimissioni e conseguenti sostituzioni interessano più del 50% della RSU (come nel caso di specie, essendosi dimesse due RSU su tre), occorre procedere a nuove elezioni”
Si chiede, pertanto, se l’operato dello scrivente è corretto.
Infine, nel caso in cui dovesse essere accolta la tesi della rielezione, il problema riguarda la tempistica, soprattutto in considerazione della situazione emergenziale venutasi a creare a causa della pandemia. Il comma 5 dell’art. 3 del CCQ del 9 febbraio 2015 parla di quarantacinque giorni, che sarebbero però scaduti atteso che le dimissioni dei due componenti è avvenuta in data ... aprile 2020. Qual è allora la corretta procedura da adottare?
Si ringrazia e si porgono distinti saluti

©2002-2020 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!