Ogni giorno è con te

11 Agosto, Martedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Utilizzare parte dei fondi di cui al D.L. 34/2020 per lavori di manutenzione...

 17/07/2020
 Edilizia scolastica
 
Relazioni scuola/enti locali: manutenzione

#manutenzione #intervento #infisso #ambiente #pavimento #lucidatura #solaio #leggero #ritinteggiatura #pesante
Domanda
Gentilissimi,
nell’Istituto secondario di secondo grado che dirigo ho terminato la ricognizione degli spazi supplementari eventualmente da adeguare in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico.
Abbiamo rilevato che esistono 2 aule e 1 un laboratorio attualmente utilizzati come depositi in quanto non praticabili (gli ambienti presentano infiltrazioni di acqua piovana, intonaci disaccati, pavimenti e infissi in cattivo stato).
Naturalmente ho ripetutamente sollecitato la Città metropolitana ad intervenire, ma ad oggi non ho ricevuto alcun riscontro.
Premesso che il mio Istituto ha ricevuto circa 50mila stanziati dal DL 34/2020, vi chiedo se io possa utilizzare parte di tali fondi per procedere alla ritinteggiatura degli ambienti, alla lucidatura dei pavimenti e alla manutenzione degli infissi.
Resta ovviamente escluso qualsiasi intervento “pesante” da parte mia, come il necessario intervento manutentivo sui solai, interessati dal degrado della guaina impermeabilizzante.
Tutto ciò premesso:
1. Posso, ai sensi della lettera f) dell’art. 231 del DL 34/2020, provvedere con i fondi descritti a previsti lavori di “piccola manutenzione, pulizia straordinaria e sanificazione” per procedere alla ritinteggiatura degli ambienti, alla lucidatura dei pavimenti e alla manutenzione degli infissi?
2. In caso affermativo, devo comunque richiedere la preventiva autorizzazione all’Ente proprietario?
3. Al termine dei lavori, posso comunque chiedere il rimborso all’Ente proprietario dei costi sostenuti dall’Istituto?
4. Il mio intervento manutentivo “leggero” potrebbe – in qualsiasi modo – essere foriero di conseguenze a mio carico in caso di eventuali, futuri infortuni a studenti e personali? In altri termini: a seguito del mio intervento “leggero” e del ripristino della praticabilità degli ambienti, tali ambienti resterebbero comunque interessati da problemi da me non risolvibili (le infiltrazioni dal solaio) e a me comunque noti. Consapevole di questi irrisolti problemi, posso comunque destinare tali ambienti “leggermente” risanati alle attività didattiche, naturalmente continuando a sollecitare l’Ente locale per la manutenzione straordinaria e “pesante”?

Grazie.
©2002-2020 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!