Ogni giorno è con te

27 Ottobre, Martedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Didattica asincrona: come viene calcolato il tempo della prestazione dei docenti? Siamo sempre all'interno del "tempo scuola"?

 16/10/2020
 Personale docente
 
Scuola digitale: classi digitali

#didattica #lezione #distanza #studente #unità #docente #digitale #insegnamento #ddi #linee
Domanda
Buongiorno,
in questi giorni si è posto un problema che non riusciamo a risolvere, anzi sta creando una controversia che rischia di generare un vero scontro di posizioni, pertanto, chiediamo un parere in merito che possa essere accettato dalle parti.

A causa della modifica del quadro orario e della durata dell’unità di lezione, nella nostra scuola si è reso necessario calcolare il monte ore che ogni docente deve assicurare alle classi per garantire la totalità dell’offerta formativa.

Prescindendo dalla possibilità che nel prossimo futuro, per cause di forza maggiore, si debba necessariamente passare a forme di didattica a distanza (nel qual caso le eventuali riduzioni della durata e del numero delle lezioni potrebbero non necessitare di recupero), si chiede se le azioni di Didattica Asincrona si possano considerare per intero come tempo scuola assicurato dal docente, anche se non interagisce con la classe ma semplicemente assegna un determinato lavoro (visione di un filmato, di una videolezione da lui stesso preparata o scaricata dalla rete, assegnazione di lavori diversi quali relazioni, approfondimenti ecc, comunque diversi dallo svolgimento dei compiti tradizionalmente intesi).

Mentre queste azioni di Didattica Asincrona senza dubbio concorrono alla definizione del monte orario della classe e della relativa offerta formativa, questa dirigenza è propensa a non considerarle altrettanto valide per la “restituzione” della quota oraria che i docenti devono saldare per completare il loro impegno orario sulle classi.

Questo perché si suppone che la preparazione, la scelta, l’individuazione e l’assegnazione agli studenti del lavoro da svolgere in modalità asincrona sia del tutto equivalente alla preparazione delle lezioni, dei compiti e della loro correzione come integrato nella funzione docente, così come già contrattualizzata.

Si chiede un parere in merito per poter dare una corretta risposta a quanti, invece, ritengono che tutto il tempo di didattica asincrona valga esattamente come il tempo della lezione frontale o della lezione a distanza.

Si ringrazia per l’attenzione e, con l’occasione, si inviano distinti saluti.
©2002-2020 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!