Ogni giorno è con te

23 Gennaio, Domenica
Login

Casi&Pareri

Indietro

Una ex dipendente presenta, successivamente alla cessazione dal servizio, un'istanza di pensione di inabilità...

 20/12/2021
 Personale a.t.a.
 
Personale: risoluzione rapporto e pensioni

#inabilità #exdipendente #pensione #visita #dipendente #accertamento #inviare #commissione #istanza #pensionamento
Domanda
Una ex dipendente, collaboratrice scolastica, il cui rapporto di lavoro è cessato in data XX/09/2020 per raggiungimento limite massimo di assenze per malattia nel periodo di comporto ai sensi dell’art. 17, comma 1, del CCNL 2006-2009, ha inviato alla scuola in data XX/11/2021 un'istanza per richiedere alla Dirigente Scolastica di sottoporla a visita medico-collegiale ai fini della valutazione dei requisiti per il pensionamento anticipato per inabilità ai sensi dell’art. 3, comma 12, Legge n. 335/1995 ritenendo che la certificazione medica da lei allegata (datata marzo 2021) attesti che alla data del XX/09/2020 si trovasse nelle condizioni previste dall’art 3 comma 12 della legge 335/1995 avendo quindi diritto al pensionamento anticipato per inabilità assoluta.

La ex-dipendente, aveva rivolto la stessa istanza di cui sopra all’INPS ufficio pensioni gestione pubblica che le ha risposto che l’accertamento sanitario della inabilità assoluta e permanente compete all’ente datore di lavoro che potrà valutare di richiedere convocazione a visita medico collegiale per l’accertamento del requisito alla data del XX/09/2020, ultimo giorno del rapporto di lavoro della Sig.ra presso l’amministrazione ed adottare conseguentemente nuova delibera di collocamento a riposo.

Si fa quindi richiesta di un parere legale (non avendo trovato riferimenti normativi) sulla risposta dell’INPS secondo la quale sarebbe a carico del datore di lavoro inviare a visita medico collegiale la ex dipendente seppur cessata per raggiungimento limite massimo di assenze per malattia nel periodo di comporto ai sensi dell’art. 17 comma 1 del CCNL 2006-2009 e già 2 volte precedentemente inviata a visita medico collegiale nel 2018 e nel 2019 in occasione di precedenti superamenti del limite massimo di assenze per malattia nel triennio.
La commissione medica l'aveva ritenuta "Non idonea permanentemente al servizio in modo relativo: controindicate attività, mansioni, servizi dell'inquadramento professionale che comportino la movimentazione manuale carichi e l'assistenza diretta agli alunni" per cui la ex-dipendente aveva stipulato con la scuola nel 2018 un contratto a mansioni ridotte come indicato dal medico competente.
E' possibile inviare ora a distanza di un anno dalla cessazione del rapporto di lavoro a visita medico collegiale la ex-dipendente richiedente?
©2002-2022 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!