Ogni giorno è con te

17 Maggio, Martedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Iscrizione e accoglienza di alunni stranieri: criteri di scelta e modalità di attuazione...

 28/04/2022
 Alunni, alunni portatori di handicap
 
Alunni: alunni stranieri
Alunni: iscrizioni

#bimbo #collegio #accoglienza #uditorio #alunno #maggio #amichetto #oocc #protocollo #scolarizzati
Domanda
Spett.le redazione,
scrivo per chiedere urgente parere su due questioni relative all’iscrizione e accoglienza di alunni stranieri.

Prima questione: nell’Istituto comprensivo che dirigo, in assenza di un protocollo di accoglienza alunni stranieri, che è stato ora elaborato da una commissione apposita e sarà sottoposto a delibera del collegio nei primi di maggio, abbiamo iscritto 4 alunni stranieri in classi immediatamente antecedenti a quella che sarebbe spettata loro per età anagrafica (in 2^ primaria invece che in terza, in 2^ media invece che in terza, in 3^ media invece che mandare l’alunno alla scuola superiore), concordandolo con le famiglie, tenendo conto del fatto che l’iscrizione avveniva nella seconda parte dell’anno, che 2 di loro non erano per nulla scolarizzati, che in un altro caso (ucraini) i genitori chiedevano che i figli fossero inseriti nella classe dove c’erano degli amichetti italiani, senza previa delibera del collegio docenti.
Resami conto di non aver ottemperato a quanto disposto dall’art. 45, comma 2, del D.P.R. 31/08/1999, n. 394, il quale recita: “[…] I minori stranieri soggetti all’obbligo scolastico vengono iscritti alla classe corrispondente all’età anagrafica, salvo che il collegio dei docenti deliberi l’iscrizione ad una classe diversa….”, mi chiedo se sia corretto attendere il collegio previsto nei primi di maggio per approvare il protocollo di accoglienza alunni stranieri che prevede i criteri e le modalità da noi seguite o se invece debba cambiare classe agli alunni rischiando però di creare in loro piccoli traumi. Non ritengo invece che la convocazione ad horas di un collegio docenti possa cambiare qualcosa rispetto a quanto si possa fare col collegio di maggio.

La seconda questione è relativa ad una richiesta da parte di una signora italiana che ospita una mamma con bimbi ucraini. La signora mi ha chiesto se i bimbi in questione, che sono iscritti nella scuola ucraina e frequentano le lezioni ucraine in dad, possono frequentare anche la scuola qui (si tratta di scuola primaria) come "uditori" un paio di giorni a settimana, quando sono liberi dalle lezioni ucraine, per imparare la lingua e socializzare.
Anche se io ho già accolto, inserito e iscritto altri bimbi ucraini, questa richiesta di inserire i bimbi come uditori mi ha lasciata un po' perplessa.
La legislazione italiana non prevede la figura del cosiddetto "uditore” anche per le evidenti responsabilità di tipo civilistico che tale inserimento potrebbe implicare. Il sindaco si è detto disponibile ad intervenire con una assicurazione se dovessi richiederlo.
Potrei predisporre un regolamento ad hoc per uditori, ma i tempi di un collegio e consiglio di istituto necessiterebbero di tempi che si allungherebbero a metà maggio, mentre io, in considerazione della sofferenza patita da questi bimbi, vorrei accoglierli subito.
Ho scritto all’AT, che non mi ha ancora risposto.

Chiedo su entrambe le questioni una risposta urgente per assumere le decisioni più opportune e ringrazio in anticipo.


©2002-2022 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!