Ogni giorno è con te

22 Luglio, Lunedì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Un parere sulla valutazione del secondo periodo di prova di un docente che ha prestato un numero di giorni inferiori a quelli minimi senza frequentare le ore di formazione...

 12/07/2024
 Personale docente
 
Personale/docenti: anno di prova

Domanda
La docente XX lo scorso anno scolastico non ha superato l'anno di prova, a seguito valutazione negativa del Dirigente scolastico dell'Istituto ove prestava servizio.
In questo anno scolastico la docente ha prestato un numero di giorni di servizio inferiore ai 180 necessari e un numero di giorni di attività didattica inferiori a quelli fissati come minimi. Non ha frequentato le 50 ore di formazione. La visita ispettiva si è regolarmente svolta, perchè fino a febbraio la docente era in servizio. Analogamente il DS l'ha osservata in classe.
Il mio orientamento, anche sulla base della sentenza di Cassazione n. (n. 5546/2021) è di dichiarare il mancato riconoscimento dell’adeguatezza delle competenze professionali e la conseguente non conferma nel ruolo.
Alcuni colleghi interpellati sono di diverso parere. In base a questa lettura: se da un lato è vero che l’art. 439 rimanda al secondo anno per l’acquisizione di maggiori elementi di valutazione, dalla lettura del DM 226/2022 (che è successivo alla sentenza), si evincerebbe un meccanismo che non consente di non ritenere necessario il riscontro dei giorni minimi di validità anche sul secondo anno.
Si parla espressamente di ripetizione del periodo di formazione e prova e se l’art. 3 prevede che il superamento del periodo è subordinato al numero di giorni di servizio, definendo di fatto una condizione di validità, come è possibile conciliare la ripetizione del periodo di prova con il far venir meno un requisito di validità dello stesso.
Gli elementi ulteriori di cui all’art. 439 potrebbero effettivamente far pensare ad un secondo periodo che vive della sua continuità con il periodo precedente, ma all’atto pratico (e normativo), il DM 226, nel parlare di ripetizione, ad avviso dei miei colleghi, fa salva l’esigenza di garantire tutte le condizioni.
Secondo i miei colleghi è più opportuno garantire non tanto la ripetizione (la terza ripetizione non è prevista), ma la possibilità di effettuare la seconda ripetizione, di fatto non effettuata per mancanza della condizione preliminare di validità.
Io ritengo che vi siano gli elementi per un decreto circa il mancato riconoscimento dell’adeguatezza delle competenze professionali e la conseguente non conferma nel ruolo.
©2002-2024 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 21-03-2016
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a assistenza@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!