Ogni giorno è con te

19 Ottobre, Sabato
Login

Casi&Pareri

Indietro

Un collaboratore, depennato dalle graduatorie per dichiarazioni mendaci, chiede l'accesso a tutti i documenti che lo riguardano...

 28/06/2019
 Personale a.t.a.
 
Accesso atti: graduatorie, supplenze, titoli, curricola

#dichiarazione #fascicolo #nan #graduatoria #procura #documento #inserimento #dichiarare #domanda #accesso
Domanda
Il nostro istituto ha depennato da tutte le graduatorie un collaboratore scolastico per dichiarazioni mendaci relative al titolo d’accesso a una delle graduatorie. Sulla base dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000 e su indicazioni del nostro USR che ha diramato apposita circolare, abbiamo segnalato il caso alla Procura della Repubblica.
Abbiamo ricevuto dall’interessato una istanza di accesso agli atti e documenti amministrativi ex art. 22 L.241/90 chiedendo copia “dei documenti contenuti nel fascicolo personale del sig. x compresa copia della domanda di inserimento” e di tutti i documenti contenuti nel fascicolo del procedimento di depennamento e di controllo dei titoli/dichiarazioni rese.
Abbiamo fornito tutto quanto concerne il controllo delle dichiarazioni rese nella domanda di inserimento e anche dichiarate in sede di assunzione in servizio.
Non sono stati forniti solo: il certificato penale (peraltro nullo) e la segnalazione alla Procura della Repubblica.
Ora riceviamo una “richiesta di chiarimenti e/o integrazione a seguito dell’inoltro dei documenti” con la quale si chiede di “comunicare espressamente e per iscritto che la documentazione inviata corrisponde a tutta quella contenuta nei fascicoli aperti, nessuno escluso” e “che dunque null’altro vi è contenuto nei medesimi fascicoli procedimentali”.
Si chiede se devono essere considerate parte del fascicolo del procedimento e forniti i documenti mancanti in particolare la segnalazione alla Procura della Repubblica ovvero se tale segnalazione sia esclusa dall’accesso agli atti, anche alla luce dell’art. 1 comma 4 della L.179/17.
Qualora fosse esclusa dal diritto di accesso ai sensi della normativa citata o di altre norme, si chiede se è lecito fornire solo il certificato penale e dichiarare di non avere null’altro.
Sempre in tema di dichiarazioni mendaci un altro collaboratore ha indicato di non avere precedenti penali sia sulla domanda di inserimento in graduatoria e sia all’atto dell’assunzione in servizio, ma dal certificato penale risultano dei reati minori.
Si chiede se si prefigura un caso di dichiarazioni mendaci ovvero se, come indicato nel quesito n. 40096, siamo in una situazione che non si inquadra come tale in modo inequivocabile ed eventualmente può essere oggetto di integrazione/rettifica della dichiarazione resa all’atto dell’assunzione e della dichiarazione nella domanda di inserimento in graduatoria da parte dell’interessato.
©2002-2019 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma tel +39 0521 299350 fax +39 0521 952340 - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 10-07-2009
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002
  Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a info@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!