Ogni giorno è con te

17 Aprile, Mercoledì
Login

Casi&Pareri

Indietro

Richieste di permessi presentate dal personale docente e ATA: dubbi sui tempi da rispettare...

 25/03/2024
 Autonomia gestionale e finanziaria
 
Permessi/congedi/aspettative: permessi brevi e per motivi personali

Domanda
Si chiede un parere sulla tempistica di presentazione delle principali richieste di permessi che possono essere trasmesse dal personale docente o Ata alla scuola.

Nel nostro Istituto non esiste uno specifico regolamento che dia indicazioni puntuali in merito, definendo quanti giorni prima della fruizione dei permessi debbano essere trasmesse le relative richieste da parte del personale interessato alla segreteria scolastica. Fino a questo momento, la gestione delle richieste dei permessi è avvenuta nel rispetto delle indicazioni normative cercando di far prevalere il buon senso e bilanciando le necessità dei lavoratori con la necessità di organizzare il servizio scolastico senza pregiudizio per gli utenti.

Ciò nonostante, ci si trova spesso a gestire per esempio delle richieste di ferie o di congedo parentale trasmesse alla scuola anche mezz'ora prima dell'inizio dell'orario di servizio del personale scolastico richiedente, con la richiesta di fruizione nella stessa giornata di presentazione della domanda.
Il personale viene puntualmente richiamato con specifiche circolari interne sulla necessità di inviare richieste che necessitano di autorizzazione in tempi coerenti con le attività lavorative del personale amministrativo, con i processi di riorganizzazione delle attività scolastiche e, trattandosi di istanze che necessitano di autorizzazione, in tempi utili affinché le richieste possano essere valutate ai fini della concessione.

Tali raccomandazioni purtroppo vengono molto spesso disattese in nome di problematiche familiari e personali che portano il lavoratore ad inoltrare la domanda di permesso anche lo stesso giorno della richiesta di fruizione e per giunta a ridosso dell'inizio dell'attività lavorativa.

Al fine di non incorrere in responsabilità legate ad una cattiva organizzazione del servizio e senza nessun intento di voler danneggiare i diritti dei lavoratori o entrare in contenzioso, si è valutato che sarebbe opportuno stabilire (vedi tabella allegata) per le principali tipologie di richieste, delle tempistiche di presentazione dell'istanza. Laddove sono stati reperiti dei riferimenti normativi in merito a tali tempistiche, questi sono stati inseriti nella tabella.

Si chiede se a vostro avviso, le tempistiche indicate in tabella possano essere ritenute valide.
Appurato ciò, è necessario inserirle in uno specifico regolamento approvato dal Consiglio d'istituto oppure tali indicazioni possono rientrare nelle disposizioni organizzative in capo al Dirigente scolastico ed essere unicamente trasmesse oltre che ai lavoratori in circolare anche alla parte sindacale attraverso specifica informativa?
©2002-2024 Italiascuola.it s.r.l., Via Bernini 22/A - 43100 Parma - e-mail info@italiascuola.it - P.I. 06851861002 Testata giornalistica (Reg. al Trib. di Roma n. 120/2002 del 27 marzo 2002) ISSN 2465-2504.
Direttore responsabile: Ruggero Cornini. Ente accreditato per la formazione del personale della scuola con Decreto MIUR del 21-03-2016
Sede legale
Viale del Policlinico n. 129/A Roma (RM) - Iscritta al Registro Imprese di: ROMA C.F. e numero iscrizione: 06851861002 Iscritta al R.E.A. di ROMA al n.994736 Capitale Sociale sottoscritto: 100.000 Interamente versato Partita IVA: 06851861002

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY.

Gentile utente, se vede questo messaggio è possibile che ci sia un problema con l’account che sta utilizzando per accedere a Italiascuola.it.

Per verificare che abbiate un utente abilitato, cliccate sul vostro nome in alto a destra. L'account abilitato sul quale cliccare presenterà l'icona "ITLS" sulla sinistra.

Se siete abbonati ai servizi telematici di Italiascuola.it, la prima volta che accedete al nuovo sito dovete inserire le vostre vecchie credenziali (username e password) e seguire la procedura di conferma dati. Troverete le istruzioni utili per eseguire l’autenticazione qui. Se avete già effettuato il primo accesso al nuovo sito e non riuscite più a entrare, oppure se non siete abbonati e volete scoprire come si fa, scriveteci pure a assistenza@italiascuola.it e vi aiuteremo. Grazie!